Gli Oligoelementi

Gli oligoelementi sono presenti nel corpo umano in quantità limitate, ma sono indispensabili per il corretto funzionamento di tutti gli organi ed apparati. Fungono infatti da catalizzatori di reazioni quali ossidoriduzione, trasferimento, rottura per idrolisi, idratazione e disidratazione. 
Il dottor Jacques Menetrier in quaranta anni di studi, ha codificato cinque diatesi che corrispondono ad altrettanti oligoelementi singoli o mescolati tra loro. 
Ogni diatesi rappresenta una tipologia di individuo con le sue caratteristiche fisiche e psichiche, con la possibilità di manifestare alcune patologie invece di altre. 
La prima diatesi è quella del MANGANESE detta anche Allergico-Artritica. 
Come tratto psicologico, avremo un individuo attivo, ottimista, dinamico, ma anche agitato, nervoso, collerico, aggressivo. Alla sera non andrà mai a letto, ma al mattino faticherà ad alzarsi. Sarà soggetto ad emicranie, disturbi allergici quali eczemi, orticarie, asma, riniti. Le artralgie sono caratterizzate da dolori acuti, non deformanti né anchilosanti. Le nevralgie saranno anch'esse acute, sciatiche, nevralgie intercostali, nevralgie facciali. A livello cardiovascolare avremo palpitazioni, dolori precordiali acuti, ipertensioni arteriose essenziali (senza alcuna causa apparente) ed ipotensioni essenziali. A livello genitale avremo ipermenorrea con dismenorrea, a livello endocrino ipertiroidismo. Nei familiari di questi soggetti si constatano sindromi allergiche quali asma, riniti, eczemi, artriti, ipertensione ed ictus. 

La seconda diatesi ha come elementi il MANGANESE-RAME e viene chiamata Ipostenica. Psicologicamente avremo un individuo con difficoltà di concentrazione, distratto a scuola, affaticato sia fisicamente che intellettualmente, stanchezza soprattutto nelle ore pomeridiane che culminerà con l'andare a letto presto proprio perché non ce la fa più, ma la mattina si alzerà presto, perché è il momento della giornata in cui si sente più in forze. Sul piano dell'umore avremo tristezza, pessimismo, calma. Le malattie che si riscontrano sono soprattutto a carico dell'apparato respiratorio e del colon. Avremo riniti, rinofaringiti, laringiti, tracheiti e bronchiti, asma non allergica, ma dovuta a bronchite cronica. Enterocoliti croniche, coliti, sigmoiditi, rettocoliti. Nei familiari si riscontrerà tubercolosi. 

La terza diatesi ha come elementi il MANGANESE-COBALTO e viene chiamata Distonica. L'astenia persistente che peggiora nell'arco della giornata è la caratteristica principale del soggetto distonico. Però è particolarmente accusata a livello degli arti inferiori come una pesantezza delle gambe. Psichicamente avremo un'alternanza tra gioia e depressione. Disturbi di memoria, amnesie, emotività, ansia, angoscia. A livello fisico, precordialgie, spasmi colitici, formicolii alle mani, ipertensione arteriosa, arteriopatie, varici, edemi malleolari, coronaropatie, aortiti, emorroidi. Gastralgie prima dei pasti, oliguria, uremia, nefrite cronica, artralgie. Essendo una diatesi evolutiva verso la vecchiaia non si può risalire ad antecedenti familiari. 

La quarta diatesi ha come elementi RAME-ORO-ARGENTO e viene chiamata Anergica. 
Qui avremo astenia lenta, insidiosa e continua che arriva fino all'esaurimento. Difficoltà mentale e di concentrazione, disinteresse per chi li circonda, per il lavoro, desiderio di solitudine, disgusto per la vita fino al suicidio, paura. 
A livello fisico artrosi, spondilite anchilosante, rettocolite emorragica, eczemi infetti, sinusiti, otiti, tonsilliti purulente, osteomieliti, cistiti recidivanti. A questa diatesi sono da ascrivere anche leucemie, linfomi, cancri, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, Parkinson. 
I familiari di questi soggetti avevano nella loro infanzia episodi infettivi gravi e ricorrenti come tonsilliti, otiti, foruncoli, e a volte potevano essere sensibili alle infezioni tutta la vita. 

La quinta diatesi ha come elementi lo ZINCO-NICHEL-COBALTO e lo ZINCO-RAME e viene chiamata di Disadattamento. 
Qui avremo per i primi elementi uno squilibrio a livello dell'asse ipofiso - pancreatico, per i secondi uno squilibrio ipofiso -surrenale o ipofiso - gonadico. L'astenia in questa diatesi è di breve durata, dovuta ad ipoglicemia. Intellettualmente ci saranno vuoti temporanei delle capacità intellettive e depressione, sensazioni di testa e di corpo pesanti. 
Ci possono essere stati di abulia alternati a stati di eccitazione. 
Dolori gastrici e colitici che sfociano nell'ulcera, stati prediabetici e diabetici, ritardi di sviluppo nel bambino con criptorchidismo (mancata discesa dei testicoli nello scroto), enuresi, amenorrea, frigidità, impotenze sessuali, prostatiti, obesità dovuta a disturbi endocrini, cellulite, insufficienza circolatoria degli arti inferiori con edemi. Familiarità per diabete, ulcera e disturbi da ristagno di liquidi corporei. 

Tutti gli oligoelementi, che danno il nome alle varie diatesi, se assunti, saranno di aiuto per alleviare i sintomi fisici, ma anche quelli psichici descritti nelle diatesi stesse. 

Free Joomla! template by Age Themes