I Gangli del Sistema Nervoso Vegetativo

Stampa

Scrivendo di Neuralterapia, ho accennato al funzionamento di questa metodica. Un'altra causa della sua azione è il sistema neurovegetativo, che collegando tutto il corpo è uno dei responsabili delle straordinarie risposte dopo le infiltrazioni con procaina.
Cerchiamo un'azione terapeutica prima con i campi perturbanti, già menzionati in un articolo precedente, poi, se non si ottiene una risposta valida, infiltriamo anche i gangli del sistema nervoso vegetativo.

Le azioni dei gangli sono molteplici e agiscono su vari organi e apparati.

L'azione della procaina è simpaticolitica e parasimpaticolitica. 
Iniettando in un ganglio, abbiamo il blocco dello stimolo del sistema simpatico o parasimpatico, cioè del sistema neurovegetativo. Questo porta ad un immediato miglioramento dei sintomi sofferti dal paziente e l'azione è più duratura continuando con le infiltrazioni, fino a che non si regolarizza il funzionamento del ganglio e quindi del sistema neurovegetativo.